Cosa sono i dati variabili - Archimede - Stampa Digitale

Vai ai contenuti
Cosa sono i Dati Variabili?

I documenti digitali sono realizzati su computer utilizzando software di impaginazione e contenuti in forma elettronica, siano essi testo o immagini, comprese la grafica e le fotografie.
La stampa digitale utilizza questi files per indirizzarne gli elementi al dispositivo di output. Realizzare un processo di stampa a dato variabile altro non è che modificare i dati inviati in stampa, inserendo e localizzando immagini o testi correlati tra loro, anche provenienti da più files, in aree specifiche del documento. Tipicamente il contenuto di un database viene integrato con immagini o testi, secondo regole predefinite dall’utilizzatore.
Diversamente dall’offset in cui occorre produrre una lastra per ogni foglio o segnatura di stampa (costo ammortizzato quindi dall’entità della tiratura), nella tecnologia digitale il costo e la velocità di produzione dello stampato sono costanti, anche se le pagine contengono elementi diversi tra loro e variabili. Questi sono gli elementi che caratterizzano il VDP.
La tecnologia e gli strumenti che consentono di operare con il VDP permettono oggi di:
· ottenere una migliore redemption della comunicazione e del messaggio promo;
· variare il messaggio in funzione della tipologia di destinatario, se questo è profilato con precisione;
· realizzare un marketing one-to-one mirando esattamente il target;
· distinguersi dai messaggi non personalizzati, creando valore aggiunto alla propria proposta;
· sfruttare la tecnologia digitale traendone i massimi benefici anche in termini di controllo dei costi.


Torna ai contenuti